+39 0331 769316 | info@tegomont.com
Seguici su:
LINEA SECURMONT

Copertura

SECURMONT

SISTEMA ANTICADUTA PER LAVORARE IN SICUREZZA
Le caratteristiche peculiari della linea vita SECURMONT sono quelle di un bassissimo impatto visivo dopo il montaggio e della sua installazione direttamente sulla copertura TEGOMONT Standard o TEGOMONT Grecamont. Le piastre ed i supporti, infatti, vengono verniciati con lo stesso colore della copertura e di conseguenza le parti evidenti rimangono solo il cavo ed i tenditori. Inoltre la linea vita SECURMONT è testata e certificata per essere installata su lastre e pannelli TEGOMONT senza la necessità di ancorarsi alla struttura sottostante la copertura.  Sicurezza presente e certificata ma “invisibile” sul tetto.

I COMPONENTI LA LINEA VITA
PIASTRA DI TESTATA PER TEGOMONT STANDARD
in acciaio zincato Classe C secondo la UNI EN 795 – 2002 completa di rivetti per il fissaggio e barre di rinforzo inferiori. Da montare sopra la copertura.
Le piastre verranno consegnate colorate o rosso wrinkled o marrone.
PIASTRA INTERMEDIA PER TEGOMONT STANDARD
in acciaio zincato Classe C secondo la UNI EN 795 – 2002 completa di rivetti per il fissaggio e barre di rinforzo inferiori. Da montare sopra la copertura.
Le piastre verranno consegnate colorate o rosso wrinkled o marrone.
PIASTRA DI TESTATA PER TEGOMONT GRECAMONT
in acciaio zincato Classe C secondo la UNI EN 795 – 2002 completa di rivetti per il fissaggio.
Da montare sopra la copertura.
Le piastre verranno consegnate colorate o rosso wrinkled, marrone o bianco grigio.
PIASTRA INTERMEDIA PER TEGOMONT GRECAMONT
in acciaio zincato Classe C secondo la UNI EN 795 – 2002 completa di rivetti per il fissaggio.
Da montare sopra la copertura.
Le piastre verranno consegnate colorate o rosso wrinkled, marrone o bianco grigio.
DISPOSITIVO PER L’ESECUZIONE RAPIDA DEL COLLAUDO A 5 kN
In acciaio zincato , va utilizzato solo in fase di collaudo per bloccare la fisarmonica delle piastre di testata.
Ultimata la verifica, togliere i dispositivi per permettere il corretto funzionamento dei supporti.
AMMOTENDITORE INDEFORMABILE IN ACCIAIO INOX
Ha la funzione di assorbire l’energia generata in caso di caduta. Lavorando in compressione non và necessariamente sostituito in caso di caduta.
Regola ed indica il tensionamento del cavo agevolando il collaudo di trazione statica a 5 kN previsto dalla norma UNI EN 795 – 2002.
KIT DI TENSIONAMENTO
Tenditore a canaola chiusa, occhio e forcella, + kit fissaggio del cavo composto da n° 6 morsetti e n° 2 redance.
MANICHETTE TERMORETRAIBILI
Coppia di manichette termoretraibili anti manomissione per morsetti.
CAVO
in acciaio inox aisi 316 o in acciaio zincato. Diam. 10 mm a 133 fili. Carico di rottura inox 60 kN – zincato 67 kN
ANCORAGGIO CLASSE A2 DIRITTO
in acciaio zincato e verniciato. Adatto a prevenire l’effetto pendolo dell’operatore negli angoli della copertura nonché a creare risalita dal punto di accesso.
E’ necessario l’ancoraggio alla struttura portante sottostante.
ANCORAGGIO CLASSE A SAGOMATO
in acciaio zincato e verniciato. Adatto a prevenire l’effetto pendolo dell’operatore negli angoli della copertura nonché a creare risalita dal punto di accesso.
E’ necessario l’ancoraggio alla struttura portante sottostante.
ANCORAGGIO CLASSE A CON BASE
In acciaio zincato e verniciato. Adatto a prevenire l’effetto pendolo dell’operatore negli angoli della copertura nonché a creare risalita dal punto di accesso.
Da montare sulla copertura senza l’ancoraggio alla struttura portante sottostante.
ASSISTENZA TECNICA
La nostra società, a fronte della consegna da parte del cliente della pianta del tetto dettagliata, fornisce uno schema di elementi SECURMONT correttamente posizionati per mettere in sicurezza la copertura. A corredo della linea vita viene consegnato all’installatore un manuale di riferimento con istruzioni varie. Lo stesso documento contiene anche il form per la dichiarazione di conformità che lo stesso operatore, terminato il montaggio ed effettuato il collaudo di trazione statica, potrà compilare e consegnare al proprietario dell’immobile.
Download: Scarica PDF

–>